“Bandiera Arancione”: a Monteriggioni la conferma della Bandiera Arancione del TCI consolida promozione del territorio

Un riconoscimento che consolida l’impegno del Comune per promuovere il territorio e le sue eccellenze puntando sulla crescente sinergia con associazioni e strutture ricettive. E’ questo il commento dell’amministrazione comunale di Monteriggioni dopo la conferma della Bandiera Arancione del Touring Club Italiano assegnata  a Genova, nel corso di una cerimonia che ha riunito nel Palazzo Ducale tutti i Comuni italiani insigniti per il triennio 2018-2020. Fra questi anche sedici realtà della provincia di Siena, il territorio con più Bandiere Arancioni attribuite dal Touring Club Italiano. A rappresentare Monteriggioni sono stati l’assessore al bilancio e la responsabile dell’ufficio turistico, Giulia Magnani.Il marchio turistico-ambientale del Touring Club Italiano, assegnato per la prima volta a Monteriggioni nel 2004, viene consegnato ai Comuni con meno di 15 mila abitanti che “si distinguono per un’offerta turistica di eccellenza e un’accoglienza di qualità'”, come si legge nella motivazione. La sua conferma per il Comune di Monteriggioni rafforza la sinergia messa in campo dal Comune per promuovere le eccellenze storiche, culturali e paesaggistiche che il territorio offre, puntando a migliorare sempre più l’accoglienza dei visitatori e la loro permanenza. Un impegno che trova valore aggiunto nella possibilità di utilizzare canali e strumenti del Touring Club Italiano, fra i principali soggetti impegnati e riconosciuti nella promozione del Paese a livello nazionale e internazionale.