Chianciano: domenica 21  gennaio un pomeriggio di “Zumba” per raccogliere fondi in favore di due  associazioni che si occupano di donne vittime di violenza e abusi

Domenica 21 gennaio la Sala Fellini nel Parco Acqua Santa di Terme di Chianciano ospiterà nel pomeriggio “Zumba party”, una masterclass con i migliori maestri della zona che sarà seguita da un ricco apericena, sempre in Sala Fellini. La Zumba è una lezione di fitness musicale di gruppo che utilizza i ritmi della musica afro, combinati con i movimenti della ginnastica aerobica. Il costo totale (zumba più apericena) è di soli 15 euro a persona e il ricavato dell’iniziativa sportiva sarà interamente devoluto alle due associazioni “Amica Donna” di Chianciano Terme e “La Rosa” di Città della Pieve.” I dati di queste associazioni che si occupano di donne vittime di violenza ed abusi – ha commentato il sindaco Andrea Marchetti – sono decisamente allarmanti: solo nel 2017 “Amica donna “ ha affrontato in Valdichiana 80 casi mentre “La Rosa” si è trovata a fronteggiarne 12 sul versante pievese. Si tratta di un fenomeno trasversale sia dal punto di vista territoriale che socio culturale”. L’Associazione Amica Donna svolge il servizio di ascolto e consulenza a donne vittime di maltrattamento dal 2003 operando nel territorio della zona valdichiana senese, in particolare i Comuni di Chianciano, Chiusi, Cetona, Sarteano, San Casciano dei Bagni, Sinalunga, Montepulciano, Trequanda, Torrita di Siena offrendo un servizio di ascolto telefonico e di accoglienza a donne maltrattate; il cellulare 327 9999228 per emergenze è attivo tutti i giorni. A Città della Pieve un punto di informazioni, ascolto e consulenza, con attivazione di raccordo con i servizi operanti nel territorio, facente capo a ROSA (Rete Operativa Sostegno Antiviolenza), è nato grazie alla collaborazione tra Centro per le Pari Opportunità dell’Umbria, Comune di Città della Pieve e Associazione Donne “La Rosa. Per le emergenze attivo 24 ore è il numero 800861126.