Cinigiano: rifiuti abbandonati a Monticello Amiata, nuovo intervento del Comune .Il sindaco avverte: chi verrà colto sul fatto oltre a pagare una multa salata sarà segnalato a tutte le autorità competenti.

Il problema dei rifiuti abbandonati colpisce ancora una volta Monticello Amiata. Il Comune di Cinigiano intende, però, usare mano ferma contro i trasgressori che si ostinano a non seguire le comuni regole di convivenza civile e di rispetto dell’ambiente.Il parcheggio sotto via Macelli è un vero “macello”: qualche mese fa il Comune ha eseguito, con costi ingenti, una pulizia straordinaria per restituire dignità ad un’area che aveva assunto le caratteristiche di una discarica abusiva a causa degli innumerevoli abbandoni di ingombranti, immondizia, cartacce, copertoni e detriti di cantiere. Adesso ci risiamo, tra la sterpaglia si intravedono una lavatrice, il forno elettrico, fusti arrugginiti, e qua e là, pezzi di un povero divano giallo. Il sindaco non ci sta ed afferma il principio della tolleranza zero contro i trasgressori: chi sarà colto sul fatto, è perseguibile penalmente, e oltre a pagare una multa salata, sarà segnalato alle autorità.In un paese civile questi comportamenti devono essere puniti anche perché i servizi di pulizia straordinaria e di ritiro dei rifiuti abbandonati ricadono sempre su tutti i cittadini con l’aumento della Tari.  Il Comune, infatti, è costretto a chiedere un intervento straordinario a Sei Toscana, quindi a sostenere un costo maggiore, che ricade in bolletta.Il sindaco invita, anche per questo, la popolazione locale a vigilare e a non aver paura di segnalare alla Polizia locale ed al Comune chi abbandona il rifiuto.Il Comune ricorda che il ritiro dei rifiuti ingombranti è gratuito e semplice, perché avviene a domicilio, sia in paese che in aperta campagna: è sufficiente prenotare il servizio on line o chiamando il numero verde (gratuito) di Sei Toscana 800127484. La sera prima della data concordata l’utente lascia l’ingombrante fuori dalla porta di casa o dal cancello, e il giorno  successivo viene ritirato. E’ quindi molto più semplice che caricare il frigo in macchina per gettarlo in uno spazio pubblico con il rischio di essere visti, denunciati e di fare una figuraccia. I cittadini residenti nel comune di Cinigiano sono inoltre autorizzati a conferire i rifiuti gratuitamente al centro di raccolta della Zancona, nel comune di Arcidosso (medicine, toner per stampanti, pile e batterie, vernici e resine, pneumatici fuori uso, olio, detriti di cantiere, ingombranti, verde, legno, elettrodomestici, etc). Il centro è aperto dal lunedì al sabato dalle 8 alle 13 e il martedì e il venerdì anche il pomeriggio, dalle 15 alle 18.