Cna: i presidenti della categoria di Siena Fabio Petri, di Arezzo Franca Binazzi e  di Grosseto Riccardo Breda, “la legge di bilancio ha dimenticato le imprese”

La legge di bilancio dimentica gli artigiani e le piccole imprese, che rappresentano una parte fondamentale del Paese, già gravata pesantemente da una delle più alte pressioni fiscali al mondo. Chiaro e netto il pensiero della Cna, che non ha fatto sconti al Governo sull’importante provvedimento in approvazione. La Cna non si è limitata alla critica, ma ha prodotto anche delle proposte. La presentazione di quanto prodotto sarà fatta con le Cna consorelle di Arezzo e Grosseto per dare ancora più forza all’iniziativa. L’incontro è in programma lunedì prossimo 18 dicembre, alle 16.30, nella sala conferenze di Cna Grosseto. Sarà il segretario generale della Cna, Sergio Silvestrini, ad illustrare le richieste dell’associazione, oggetto anche di un’importante campagna mediatica, avviata i primi giorni di dicembre. A guidare l’approfondimento sarà Riccardo Breda massimo dirigente di Grosseto e della Camera di Commercio di Grosseto e Livorno con il contributo di Fabio Petri, presidente Cna Siena, che ricopre anche l’incarico di vice presidente nazionale e Franca Binazzi, presidente di Cna Arezzo. Parteciperanno anche i parlamentari dei territori di Grosseto, Siena e Arezzo, gli onorevoli Monica Faenzi, Luca Sani, Susanna Cenni, Luigi Dallai, Donella Mattesini e Marco Donati.Deducibilità dell’Imu che grava sulle imprese, completa attuazione del regime per cassa, conferma dell’ecobonus al 65 per cento, esenzione dall’Irap per le piccole imprese e la garanzia dell’entrata in vigore dell’Iri dal prossimo anno: sono questi alcuni dei temi su cui Cna sta portando avanti la propria battaglia e che saranno illustrati nel dettaglio lunedì 18 dicembre.