Fusione comuni Torrita-Montepulciano: comitato del “Si” replica a comitato del “No”,” contagiato da fake news”

Dal comitato del “si a fusione tra Montepulciano e Torrita” riceviamo e pubblichiamo

“La mania delle Fake news ha contagiato anche il Comitato NO fusione Torrita di Siena-Montepulciano!! Mentre le  Commissioni speciali per la fusione tra i Comuni di Montepulciano e Torrita di Siena, dopo aver prodotto insieme ad ANCI  Toscana una prima parte dello Studio di fattibilità, stanno lavorando, sempre con il prezioso contributo di ANCI , con serietà ed impegno per produrre la seconda parte dello Studio che vada a completare il quadro conoscitivo con quello progettuale;mentre le Commissioni stanno anche lavorando, giustamente e legittimamente ad un documento che sia di supporto e di arricchimento alla discussione in oggetto, e che assolutamente non va a sostituire lo Studio di fattibilità e il progetto fin qui elaborato;mentre viene fatto tutto questo lavoro, utile a tutti i cittadini per valutare la possibilità di fusione tra i due Comuni, il Comitato del NO esce con un farneticante documento dove si trova scritto che “lo Studio di fattibilità è da buttare alle ortiche e che dietro alla scelta del  Progetto di fusione ci sarebbero solamente arrivismo personale e dilettantismo politico”.Queste dichiarazioni, oltre che offensive sono totalmente false e prive di ogni fondamento.Inoltre ci lascia sgomenti la sintesi riportata dagli attenti sostenitori del NO alla fusione presenti all’ultima seduta congiunta delle due Commissioni, che raccontano di decisioni mai prese, manipolando quanto discusso e deciso nell’incontro in oggetto. Una Comunità non si divide su progetti da discutere, da valutare ed infine da votare, si divide raccontandole falsità e strumentalizzando in maniera vergognosa la realtà dei fatti.Il Comitato del “NO perché NO” ha perso un’altra occasione per tacere!! “