Pd: Valenti segretario provinciale; gli auguri di Edo Zacchei (segretario Pd Sinalunga), “ora  percorsi  di confronto e di inclusione e soprattutto di valorizzazione dei circoli”

Dal segretario del Pd di Sinalunga Edo Zacchei riceviamo e pubblichiamo

“Con l’assemblea di oggi si e’ conclusa la fase congressuale provinciale.Un periodo di intenso lavoro non solo per i candidati ma per tutto il  Partito Democratico che   ha voluto dare in queste settimane il proprio contributo.Un’ ulteriore dimostrazione della grande forza di partecipazione democratica, che i nostri iscritti hanno ancora una volta dimostrato.La passione che ci accomuna nel progettare il futuro della nostra Provincia ci ha coinvolti in un congresso “VERO” partecipato e  rispettoso delle diverse idee di pensiero, che senza alcun dubbio trovano comune denominatore nell’esperienza del nostro partito.Entrambe le relazioni dei candidati mi hanno interessato,seppur diverse nell’impostazione, frutto di percorsi personali dei candidati, ma certamente ricche di contenuti che vanno senza alcun dubbio valorizzati e considerati nella futura concezione della politica provinciale.Adesso tutti abbiamo bisogno di una politica che metta al centro non la persona ,non le ambizioni personali, non i candidati, ma le idee, i progetti, la partecipazione , gli iscritti e soprattutto gli oltre 120 circoli della nostra provincia.E’ il momento di mettersi a lavoro per dare a questa Provincia le risposte che merita, che meritano i nostri iscritti  e in particolare attendono i nostri cittadini.Un lavoro serio costruttivo nel rispetto assoluto dei contenuti delle diverse impostazioni congressuali, con percorsi di confronto e di inclusione e soprattutto di valorizzazione dei circoli.È questa un’idea che ho posto in risalto anche nel mio programma per il PD di Sinalunga. Credo che occorra aprire le porte dei nostri circoli alla società civile, alle associazioni e a tutti coloro che hanno a cuore il nostro Paese. Desidero augurare buon lavoro al neosegretario Andrea Valenti,ma soprattutto buon lavoro al Partito Democratico”.