Previsioni meteorologiche dal 13 al 19 gennaio

di Ignazio Cesaroni Staff CMM

COSA E’ SUCCESSO:
Durante la settimana appena trascorsa abbiamo assistito ad una sensibile anomalia termica la quale è stata causata da un flusso di correnti caldo umide di origine nord africana che hanno interessato le nostre estreme regioni meridionali ed in parte anche quelle centrali tirreniche.La colonnina di mercurio ha fatto registrare valori massimi ben al di sopra delle medie del periodo ; decisamente più vicini a quelli di un inizio primavera piuttosto che a quelli di un inverno inoltrato. Lo stato del cielo, con l’arrivo di aria più umida, si è spesso presentato coperto da nuvolosità estesa e compatta associato a fenomeni che solamente in aree limitate sono risultati intensi mentre altrove le piogge sono state deboli e piuttosto persistenti non facendo registrare accumuli particolarmente elevati.

SITUAZIONE IN QUOTA:
Le posizioni attuali delle grandi masse d’aria che caratterizzano il tempo a livello continentale vedono da una parte un poderoso campo di alta pressione sull’Oceano Atlantico  il quale per tutto il periodo preso in considerazione avrà un ruolo piuttosto marginale poiché il protagonista sarà una profonda saccatura proveniente addirittura dalla Groenlandia  la quale condizionerà in parte lo stato del tempo a partire dalla metà della prossima settimana.Attualmente la nostra penisola è interessata da una circolazione ciclonica per un minimo depressionario presente sulla Sicilia il quale è destinato lentamente a dissolversi nei prossimi giorni . Durante il fine settimana, sulle regioni centrali, assisteremo ad un parziale recupero della pressione associato a nuvolosità alta e stratificata senza particolari fenomeni mentre i primi giorni della settimana entrante saranno caratterizzati da notevole instabilità giornaliera con piovaschi sparsi a livello locale assieme, come detto, ad una graduale diminuzione delle temperature specialmente nei valori minimi mattutini.

CONSEGUENZE AL SUOLO:
SABATO 13: Nuvolosità irregolare intera giornata senza fenomeni associati – Ventilazione moderata nord occidentale – Minime mattutine previste tra 4-5 °c, massime giornaliere previste 7-8 °c.
DOMENICA 14:Cielo generalmente nuvoloso senza piogge e con brevi aperture nel corso della giornata- Ventilazione debole nord occidentale – Temp min in diminuzione 2-4 °c, massime previste tra 7-8 °c.
LUNEDI’ 15: Nuvolosità irregolare al mattino tendenza ad aumento della copertura nel pom con piogge sparse – Vento debole direzione variabile – Temp min in calo 1-2 °c, massime previste tra 8-9 c°.
MARTEDI’ 16: Giornata molto instabile con piogge sparse a carattere intermittente alternate a brevi pause con schiarite momentanee – Ventilazione debole sud orientale in parziale rinforzo in serata – Temp minime in aumento comprese tra 5-6 °c, massime diurne anch’esse in aumento previste tra 9-10 °c.
MERCOLEDI’ 17: Instabilità residua in nottata e primo mattino con tendenza a graduale miglioramento con schiarite gradualmente più ampie nel corso della giornata – Vento moderato dai quadranti orientali – Temp minime mattutine senza particolari variazioni 4-6 °c, massime in graduale aumento previste tra 10-11°c.
GIOVEDI’ 18: Di nuovo condizioni di instabilità mattutina seguita da graduale miglioramento con schiarite per intera giornata – Ventilazione moderata con rin rinforzi dai quadranti orientali – Temp min stazionarie tra 4-5°c, massime in parziale aumento comprese tra 11-12°c.
VENERDI’ 19: Instabilità al mattino tendenza a graduale miglioramento con ampie schiarite pomeridiane – Vento moderato nord orientale – Temp minime senza variazioni di rilievo 3-5°c, massime previste tra 10 e 12°c.