Radicofani: lupi impiccati; ci sarebbe una pista per individuare i responsabili

Di Massimo Cherubini

C’è una pista concreta che potrebbe portare, a breve, all’individuazione ed alla denuncia dei presunti responsabili dell’uccisione e dell’impiccagione dei due lupi ritrovati, all’alba dello scorso 13 ottobre, appesi al cartello segnaletico di Radicofani”.E’ questo il “succo” di quanto afferma in una nota Lorenzo Croce, presidente dell’AIDAA l’associazione che ha posto una taglia di 24mila euro a favore di chi fornisce informazioni “utili ad identificare gli autori dell’omicidio e dell’impiccagione dei due lupi”. Diverse, sempre stando a quanto si legge nella nota , le segnalazioni ricevute ritenute “generiche”.La svolta -afferma il presidente dell’AIDAA- ieri quando è giunta una segnalazione telefonica precisa corredata da una mail di conferma con dati ed indicazioni molto precise che potrebbero portare presto le forze dell’ordine alla individuazione dei responsabili dell’insano gesto”. Il presidente AIDAA dopo i controlli di rito,  ha trasmesso ai carabinieri di Radicofani un messaggio telefax con il rendiconto specifico alla lettera della segnalazione ricevuta. “.La nota prosegue affermando che sono state eseguite “verifiche sulla attendibilità della segnalazione. Ci siamo attivati per trovare conferme, senza riuscirvi. Non ci sono riscontri né dai carabinieri né dalla polizia provinciale. Resta l’attesa dei risultati degli esami istologici eseguiti sulle carcasse dei due animali. Da essi si saprà sia la causa che ha provocato la morte sia se si tratta, o meno, di lupi.