Sarteano: eletto il nuovo consiglio comunale delle ragazze e dei ragazzi

Insediato il nuovo Consiglio comunale delle ragazze dei ragazzi di Sarteano. In un clima molto piacevole, di grande attenzione e partecipazione, è stato eletto il nuovo sindaco “junior”: Samuele Pavoni, alunno della classe seconda B della scuola secondaria di primo grado. Come da regolamento si sono svolte separatamente le elezioni per le altre cariche: vice sindaca è stata eletta Linda Righi della terza B, sempre della secondaria,  assessori Nicolò Loi e Lorenzo Pellegrino rispettivamente delle classi quarta B della primaria e terza B della scuola secondaria di primo grado. I venti consiglieri  – due per ogni classe, un maschio e una femmina – usciti dalle elezioni del  24 Ottobre scorso, rappresentano le scuola secondaria di primo grado  “Emanuele Repetti” e la scuola primaria “Don Lorenzo Milani”. “Il confronto con i ragazzi ed il mondo della scuola è un modo di affermare la fiducia nelle nuove generazioni – afferma l’assessore all’istruzione Donatella Patanè – confidiamo che questa bella esperienza di educazione civica ed incontro con le istituzioni possa essere costruttiva per la crescita dei nostri giovani”.“Responsabilità” è stata una delle prime parole pronunciate dai piccoli consiglieri invitati a presentarsi e  a motivare la propria candidatura, dall’assessore all’istruzione Donatella Patanè, che ha aperto la seduta ringraziando i ragazzi ed esprimendo grande apprezzamento per la disponibilità e per l’impegno civico dimostrato nell’assumere  tale  ruolo. In proposito l’assessore ha letto ai consiglieri l’articolo 11 del regolamento del Consiglio comunale dei ragazzi nel quale si richiede espressamente  responsabilità e consapevolezza del ruolo anche in ambito extrascolastico. Proposte, richieste e riflessioni hanno visto coinvolti i ragazzi sarteanesi su diversi temi. Ad esempio,  come il poter rendere più fruibile l’ambiente e le attrezzature scolastiche, iniziative all’aria aperta, concorsi e musica. L’uso corretto dei beni pubblici, a partire dai parchi e dai giochi e contro gli atti vandalici è stata una  attenta riflessione, e tema da affrontare con impegno dalla giunta e dal Consiglio comunale dei ragazzi. Le elezioni e la discussione si sono tenute alla presenza della dirigente Scolastica, degli insegnanti di riferimento e del vice presidente del Comitato genitori Sarteano.