Siena: mensa officina ferroviaria; consiglieri regionali Bezzini e Scaramelli (Pd) con una interrogazione portano  la questione in Regione, “tutelare il servizio e i lavoratori”

“Tutelare Il servizio  e i lavoratori della mensa dell’Officina ferroviaria di Siena”. E’ quanto chiedono alla Giunta  i consiglieri regionali del Pd Simone Bezzini e Stefano Scaramelli nell’interrogazione che depositeranno nelle prossime ore e che riguarda l’interruzione del servizio mensa nella stazione ferroviaria di Siena. Nell’atto , oltre a chiedere al governo della regione se è a conoscenza della vicenda , i consiglieri del Pd vogliono sapere quali iniziative intende mettere in atto per tutelare un servizio importante per i lavoratori  della stazione senese. “Secondo quanto si apprende da varie fonti – spiegano Scaramelli e Bezzini – la mensa chiude per problemi tecnici, ma temiamo che sia a rischio sia il servizio che i lavoratori. Vogliamo quindi capire di più e scongiurare l’eventuale chiusura del servizio. La mensa ha sempre offerto pasti buoni e a buon prezzo e tutto questo è qualcosa – concludono Scaramelli e  Bezzini– da incrementare piuttosto che disincentivare”.