Torrita di Siena: tanta paura per un incendio che ha danneggiato la copertura di un alloggio di una giovane coppia.  Difficili le operazioni dei vigili del fuoco per spegnere le fiamme

Di Massimo Tavanti

Paura nella prima mattina di martedi scorso in una abitazione di Torrita in Via Verdi, non lontana dal centro storico. Erano da poco passate le sette quando per cause in corso di accertamento da parte dei Vigili del Fuoco di Montepulciano intervenuti con immediatezza, è andata a fuoco la copertura dell’alloggio abitato da una giovane coppia e il loro figlioletto, realizzato recentemente in sopraelevazione del piano terra, con struttura e tamponamento in legno di ultima generazione. I pompieri si sono trovati di fronte una situazione incredibile tanto che per poter operare in sicurezza e con maggiore efficacia hanno smontato il pannello solare che si trovava nella zona dell’incendio, e addirittura aprirsi un varco nella copertura con la moto sega per poter incidere maggiormente sulle fiamme che si sprigionavano sotto il solaio, col getto dell’acqua dall’alto verso il basso. Costernazione anche nei vicini di casa che hanno assistito alle difficili operazioni di soccorso.L’episodio ha indotto il primo cittadino Giacomo Grazi ha inviare sul posto alcuni operai per verificare lo stato dei luoghi, anche dal punto di vista dell’incolumità pubblica. “ Ho anche attivato gli uffici preposti – aggiunge – per mettersi a disposizione dei proprietari per il disbrigo delle necessarie pratiche burocratiche connesse con l’evento. Intanto i vigili del Fuoco hanno dichiarato inagibile il piano primo dell’edificio interessato dall’incendio che ha danneggiato particolarmente i travi in legno della copertura.