Toscana: commissione sanità approva legge che aumenta contrasto a gioco d’azzardo patologico. Scaramelli, “ la Toscana può essere orgogliosa del risultato raggiunto”

La commissione sanità del consiglio regionale toscano guidata da Stefano Scaramelli (Pd) ha approvato a larghissima maggioranza il testo di legge che modifica e aumenta il contrasto al gioco d’azzardo patologico. Commentando questa approvazione lo stesso Scaramelli ha detto che “ la  Toscana  può e deve essere orgogliosa del risultato raggiunto oggi in commissione sanità . Nuovi punti sensibili da cui stare lontani, corsi di formazione appropriati per gestori e dipendenti, investimento sulla prevenzione, nuovo sistema sanzionatorio e grande restrizione in merito alle nuove aperture o subingressi. Lo sforzo di queste settimane fatto come Presidente della Commissione e come Pd di trovare la sintesi con Forza Italia, Mdp, 5 stelle e Sinistra Italiana sulla base della proposta avanzata da Anci per conto del suo delegato  Simona Neri (con lui nella foto)– ha aggiunto Scaramelli –  ha trovato riscontro positivo nella disponibilità di tutte le forze politiche nel convergere su un testo condiviso. La Toscana ha fatto la Toscana nel contesto nazionale di contrasto al gioco d’azzardo e sostegno alla difesa di questa patologia che sta diventando una piaga della nostra società”.