A Sarteano si riaprono le iscrizioni al servizio Piedibus per una ripartenza a settembre anti contagio e amica dell’ambiente

 Il Comune di Sarteano invita e sensibilizza quest’anno più che mai le famiglie non solo ad iscrivere i propri figli al servizio Piedibus ma anche a proporsi come volontari per rafforzare questo progetto rivolto ai bambini e alle bambine della scuola primaria e secondaria che l’amministrazione sostiene con sempre più convinzione, visti gli ottimi risultati e partecipazione dei tre anni precedenti. Proprio in quest’anno scolastico, che si avvia alla ripartenza con la necessità di rispettare le norme per il distanziamento sociale per il contrasto del contagio da Covid-19, il servizio diverrà ancora più importante per evitare gli assembramenti in entrata e uscita da scuola, e diverrà una validissima alternativa al trasporto scolastico tramite gli scuolabus che potranno trasportare un numero minore di passeggeri per ogni corsa.  Il Piedibus ancora di più sarà quindi il modo migliore per raggiungere la scuola muovendosi in maniera sostenibile osservando ovviamente, durante i percorsi, regole precise per uno svolgimento in tutta sicurezza. Questo aspetto va aggiunto ai molteplici obiettivi “storici”: disincentivare l’uso dell’auto privata riducendo l’inquinamento, stimolare l’autonomia ed educare alla conoscenza dell’ambiente e al movimento fisico in un contesto di socialità e interazione piacevole e arricchente tra i partecipanti anche di età diversa, e con gli accompagnatori.A Sarteano – commenta l’Assessore all’istruzione Donatella Patanèil Piedibus è già attivo con successo da tre anni, con due linee quotidiane in andata e ritorno che coprono gran parte del paese: circa sessanta i ‘passeggeri’ iscritti e quaranta i volontari accompagnatori, coperti da assicurazione, che garantiscono la sorveglianza lungo il percorso che separa i vari punti di incontro prefissati. E’ il Comitato Genitori Sarteano l’anima operativa che coordina e organizza il servizio quotidianamente e a loro va un grande ringraziamento per la preziosa e puntuale collaborazione che si conferma negli anni”.