Abbadia San Salvatore: l’associazione culturale ‘9 novembre Onlus’ rinnova il consiglio e elegge il nuovo presidente Ivan Meacci

I componenti dell’associazione ‘9 novembre ONLUS’,  nata con lo scopo “di consolidare la democrazia come forma di governo giusta e contro ogni regime dittatoriale”, hanno  rinnovato il consiglio direttivo e eletto il  nuovo presidente che è Ivan Meacci. Il nuovo Comitato Direttivo è  così composto: Rolando Peccatori, Conte Filippo Fiorentini, Giancarlo Lehner, Renzo Mario De Ambrogi, Luciano Porcelloni, Lucia Cervigni, Alex Terzi, Mario Ponzuoli, Petru Maftei, Francesco Landi, Luciano Tondi e Ivan Meacci. Il nuovo presidente vanta un curriculum importante: a lungo fotografo dell’agenzia londinese “Camera Press” ed autore di esclusive mondiali quali “l’esercito di Yasser Arafat” e dei luoghi di produzione della droga in Marocco e Tailandia ed in prima linea nelle guerre del Nicaragua, del Libano, della Jugoslavia e dell’Afganistan, ma più importante di tutto, la sua presenza a Berlino durante i giorni della “Caduta del Muro”.La carica di vice presidente è stata confermata a un altro fondatore della stessa associazione: Luciano Tondi. Presente a questa prima riunione anche Fabrizio Tondi, Sindaco di Abbadia S. Salvatore, che ha portato i saluti della città e ha augurato un lavoro efficace ed efficiente al fine di perseguire gli obiettivi dell’associazione.Tra gli scopi, infatti, quello di mantenere vivo nelle nuove generazioni il ricordo di un avvenimento che ha cambiato radicalmente la storia del ventesimo secolo. Per questo motivo, la Onlus, ha istituito il “Premio Cinabro”, da assegnare alle personalità che più si sono distinte nella lotta per la libertà. E proprio nel trentesimo anniversario, il direttivo ha stabilito che nessuno più di Michail Gorbaciov, meriti di riceverlo.Tra le iniziative promosse meritano menzione il viaggio a Berlino che si terrà presumibilmente a giugno. Tale viaggio consentirà di deporre una corona di fiori sotto quello che resta del muro e rafforzerà la coesione e lo spirito di gruppo fra i membri del Comitato Direttivo. Ivan Meacci ha anche annunciato una serie di progetti che prenderanno forma sul web, tra cui una pagina ufficiale sul social più diffuso, affinché anche i giovani imparino a preservare e tramandare il ricordo della caduta del Muro. Durante l’assemblea, un sentito ricordo è stato dedicato al dott. Giancarlo Minghi che nel corso di tanti anni ha ricoperto la carica di presidente dell’associazione.