Al via la stagione teatrale di Montalcino. Sette appuntamenti dall’11  dicembre al 14 aprile 2022 al Teatro degli Astrusi di Montalcino e al Teatro della Grancia di Montisi. Sei gli spettacoli per le famiglie e e cinque film

Va dall’11 dicembre al 14 aprile 2022 la ricchissima e variegata offerta culturale al Teatro degli Astrusi di Montalcino e al Teatro della Grancia di Montisi, un progetto del Teatrino dei Fondi, con la direzione artistica di Enrico Falaschi . È un inizio e una sfida per la compagnia professionista Teatrino dei Fondi, assegnataria dal 2021 della gestione del Teatro degli Astrusi e del Teatro della Grancia, a quasi due anni di distanza dell’emergenza sanitaria e dalla chiusura forzata dei teatri, la prima stagione teatrale con la firma della nuova direzione artistica e gestione organizzativa. Il programma teatrale, pensato per gli spettatori di ogni età, si arricchisce anche con proposte cinematografiche e si pone l’obiettivo di arrivare alla cittadinanza, per il piacere di vivere insieme un percorso di crescita e di arricchimento. Un progetto artistico diversificato, multidisciplinare e intergenerazionale che con una vivacità e qualità culturale desidera costruire momenti di incontro e confronto con la comunità.Nel cartellone di prosa e di teatro contemporaneo, che conta sette appuntamenti, spiccano grandi autori della scena teatrale come Edoardo Erba e Yasmina Reza, esilaranti artisti comici come Marina Massironi, straordinari interpreti noti anche nel grande schermo come Rosario Lisma. Per raccontare la fascinazione dello sport il grande il pallavolista Andrea Zorzi, due volte campione mondiale, calca il palcoscenico insieme all’attrice Beatrice Visibelli, non mancherà uno spettacolo dedicato all’ecologia come il Settimo Continente e un lavoro che pone l’attenzione sul popolo saharawi come Mare Giallo. Sei spettacoli per le famiglie, nell’ambito di Piccoli Astrusifamiglie a teatro, al Teatro degli Astrusi e al Teatro della Grancia, accompagneranno i più piccoli, con rivisitazioni fiabesche e testi originali per avvicinarli, con una ricchezza di linguaggi e differenti segni teatrali, alla magia e al fascino del teatro. Nella rassegna cinematografica sono cinque i film, a ingresso gratuito, che variano tra i generi e affrontano diverse tematiche.