Arezzo: atletica; dagli Esordienti ai Cadetti, pioggia di ori per l’Alga EtruscAtletica

Oltre centoventi atleti in pista e trentaquattro medaglie al collo per l’Alga EtruscAtletica. La società aretina ha vissuto un fine settimana ricco di manifestazioni che hanno visto gran parte dei bambini e dei ragazzi del suo settore giovanile emergere e vivere la grande emozione di salire sul podio nelle varie discipline di corsa, lanci e salti. I primi a gareggiare sono stati gli Esordienti nati nelle annate 2007-2012 e i Ragazzi del biennio 2005-2006 che, al campo di atletica di Arezzo, si sono messi alla prova nella prima tappa dei campionati provinciali. Le maggiori emozioni dell’Alga EtruscAtletica sono state legate alla categoria dei più piccoli che, divisi per fasce d’età, hanno schierato molti atleti al loro debutto assoluto in una competizione ufficiale e hanno ben figurato in tante gare, tra cui spiccano i 50 piani femminili degli Esordienti A dove Virginia Benocci ha meritato l’oro, Margherita Neri l’argento e Lorenza De Silva il bronzo. Un tris di ori è arrivato nel lancio del vortex con Daniele Peruzzi negli Esordienti A, Francesco Tortorelli negli Esordienti B e Andrea Dini negli Esordienti C, mentre nei 50 piani sono stati festeggiati tre argenti con Dario Papini negli Esordienti A, Mattia Benedetti negli Esordienti B e ancora Dini. Ben cinque ragazzi hanno brillato nel biathlon con le vittorie di Tortorelli e di Dini, e i terzi posti di Peruzzi, di Benedetti e di Gioia Aramini negli Esordienti B. Le ultime medaglie, infine, sono frutto degli Esordienti B con gli argenti di Gemma Fabbriciani nei 50 piani e di Aramini nel vortex.Ai campionati provinciali Ragazzi, invece, l’Alga EtruscAtletica ha interamente dominato il podio di due discipline: i 60 piani femminili (con Rachele Pellegrini, Viola Cappelli e Camilla Barbato) e il vortex maschile (con Amani Rossi, Mattia Moretti e Lapo Madiai). Una doppia medaglia ha chiuso i 60 piani maschili (con l’oro di Nicholas Gavagni e il bronzo di Rossi), il salto in lungo femminile (con l’oro di Cappelli e il bronzo di Pellegrini) e il salto in lungo maschile (con l’argento di Gavagni e il bronzo di Andrea Gennai), poi Stella Borri ha archiviato come terza il lancio del vortex. Medaglie, record personali e qualificazioni per i prossimi campionati italiani hanno invece portato la firma dei Cadetti del 2003-2004 che hanno gareggiato a Calenzano in una tappa della Coppa Toscana contro i coetanei delle provincie di Arezzo, Firenze, Prato e Siena. Nel giavellotto è emersa Noemi Biagini con un lancio di 32.67 metri, nel disco hanno festeggiato l’oro Biagini con 31.35 metri e l’argento Benedetta Bruschi con 28.89 metri, nel salto triplo ha trionfato Danyella Brunelli con 11.12 metri e infine nei 300 piani si è piazzato secondo Lorenzo Pambianco con 37 secondi. «Tutti i medagliati hanno migliorato i loro primati personali – spiega Gloria Sadocchi, responsabile del settore agonistico dell’Alga EtruscAtletica, – e, soprattutto, hanno ottenuto i risultati necessari per partecipare alle prossime finali nazionali dove potremo schierare una squadra particolarmente numerosa e competitiva».