Arezzo: Confcommercio consegna a Telethon assegno da oltre 4 mila euro, ricavato dei mercatini di Natale

I Mercatini di Natale organizzati ad Arezzo dalla Confcommercio hanno prodotto numeri importanti non solo in termini di presenze, ma anche di solidarietà. Sono stati infatti protagonisti di un’importante raccolta fondi a favore di Telethon Arezzo, il coordinamento provinciale che rappresenta sul territorio la fondazione creata nel 1990 da Susanna Agnelli, impegnata nel sostegno alla ricerca contro le malattie rare.La consegna ufficiale del ricavato, quattromilatrecentoquattro euro, è avvenuta questa mattina  all’interno della baita tirolese di piazza Grande. A consegnare il simbolico “mega assegno” nelle mani del coordinatore aretino di Telethon Lorenzo Barbagli c’era la presidente di Confcommercio Toscana Anna Lapini, insieme alla responsabile della Tirol Event ad Arezzo Astrid Hauptmann e al portavoce dei ristoratori di piazza Grande Andrea Fazzuoli.“Questa cifra è stata raggiunta grazie alla vendita di cuori di cioccolata fatta all’interno dei negozi del centro e delle attività di piazza Grande – ha spiegato la presidente Lapini – si sono poi aggiunte le offerte spontanee degli operatori tirolesi e una parte degli incassi della Casa di Babbo Natale, che volentieri come Confcommercio abbiamo devoluto a Telethon. Siamo molto felici di dare il nostro contributo alla ricerca. Per questo abbiamo accolto subito la richiesta di Lorenzo Barbagli, offrendo a Telethon la visibilità che merita all’interno dell’evento di punta di queste festività natalizie ad Arezzo”. “Il Natale di Telethon Arezzo è stato a dir poco fantastico – ha commentato il coordinatore provinciale Lorenzo Barbagli – quest’anno abbiamo avuto un notevole incremento di donazioni, arrivate soprattutto nel periodo dei Mercatini Tirolesi. La collaborazione con la Confcommercio ha dato quindi i suoi frutti: la presenza dei nostri cuori di cioccolata nelle casette, nella grande baita di piazza Grande e nelle attività limitrofe ha dato un ulteriore salto di qualità, portandoci all’attenzione di migliaia di persone.  Di questo non posso che ringraziare la presidente Anna Lapini”.