Arezzo: Pierluigi Police della pizzeria “Lo scugnizzo” apre al castello di Spaltenna il format “pizza d’autore”

Di Claudio Zeni

Pierluigi Police della Pizzeria Lo Scugnizzo di Arezzo aprirà lunedì 16 luglio, nel theatre pizza Stars’, il format nato da un’idea dello Chef resident Vincenzo Guarino (nella foto con i suoi collaboratori) in omaggio al piatto “mondiale”, sinonimo del buon vivere e del buon mangiare.Il menu pizza della serata creato a ‘quattro mani’ da Police e Guarino prevede un antipasto a base di ‘Fiore di zucca ripieno di ricotta di bufala e basilico in tempura su gazpacho di pomodoro giallo’, la ‘Pizza Margherita al S. Marzano a filetto’, la ‘Pizza rossa’ con pomodorino confit, pesto di origano fresco, crema di aglio dolce, acciuga di Cetara, ‘’Pizza melanzane fritte saltate con capperi, olive e basilico, fior di latte e caciocavallo fresco affumicato’ e il dessert di ‘Tartelletta moderna, cioccolato allo yuzu, fichi, yougurt bianco e salsa alle fragole’. Prezzo euro 45, con abbinamento birra del ‘Birrificio Valdarno Superiore’ euro 60.La pizza oggi sta vivendo uno dei suoi momenti di massimo splendore: è sempre più di altissima qualità e con ingredienti ricercati. Per questo motivo lo Chef Vincenzo Guarino ha pensato, oltre che di creare questo nuovo format, di introdurla nell’offerta gastronomica del Castello di Spaltenna. O meglio, visto che era già presente nel menu de L’Osteria, ha deciso di realizzare uno spazio ad hoc: La pizzeria di Spaltenna.Uno spazio all’aperto, nato dalla collaborazione tra lo chef Vincenzo Guarino e lo chef pizzaiolo Gennaro Nasti della pizzeria Bijou di Parigi, con forno a legna, 14 coperti, vista sulla piscina e sull’incantevole parco del Castello.Tre grandi pizzaioli saranno gli ospiti estivi della Pizzeria. Dopo Pierluigi Police della Pizzeria Lo Scugnizzo, il 22 agosto sarà ospite Giuseppe Pignalosa – Pizzeria La Parulè, Ercolano (NA) e il 27 agosto Giovanni Santarpia – Pizzeria Santarpia, Firenze.