Arezzo: prorogata fino al 2 febbraio la mostra “Il colore della fantasia” di Giancarlo Montuschi  

È stata prorogata fino a domenica 2 febbraio la mostra “Il colore della fantasia”, personale di pittura di Giancarlo Montuschi a cura di Marco Botti, inaugurata lo scorso 21 dicembre nella Sala Pieve del Museo della Fraternita dei Laici di Piazza Grande, ad Arezzo. I tanti visitatori di queste settimane hanno convinto l’ente a concedere altre due settimane per ammirare l’universo colorato e fantastico di Giancarlo Montuschi, artista pop tra i più apprezzati in Italia. L’arte visionaria del pittore faentino è una fusione di alchimia e pop art unica. I personaggi iconici delle opere vanno a comporre una sorta di pantheon contemporaneo inserito in ambientazioni ibride che rimandano alla psichedelia degli anni Sessanta, alle ambientazioni fantascientifiche di primo Novecento e al celebre pianetablu montuschiano, popolato da figure enigmatiche legate alle sfere superiori. Questo mix, presente nella mostra aretina, ha affascinato un pubblico di tutte le età.