Barberino Val d’Elsa: Carabinieri Forestali sequestrano 10.000 tonnellate di vinacce

I Carabinieri forestali hanno eseguito un’ispezione, insieme ad ARPAT e ASL, presso una ditta nel Comune di Barberino Val d’Elsa.Nel corso dell’ispezione è stato accertato che l’azienda, operante nel settore della distilleria, è in attesa dell’approvazione di tre modifiche sostanziali dell’autorizzazione unica ambientale  , relativamente a emissioni in atmosfera, rumore e scarichi. Le modifiche si sono rese necessarie per l’aumento significativo del volume di produzione dell’impresa.Dagli accertamenti è emerso che la Ditta, pur non avendo ancora ottenuto l’autorizzazione modificata, opera già con il nuovo regime produttivo avendo realizzato nuovi impianti, che al momento dell’ispezione erano operanti e funzionanti.Nel piazzale dello stabilimento era presente un consistente cumulo di vinacce per la produzione di alcool grezzo, il cui stoccaggio non era previsto nell’autorizzazione in vigore, ma nella modifica sostanziale non ancora approvata. Le vinacce stoccate, quantificate in circa 10.000 tonnellate, sono state poste sotto sequestro.