Birra dell’Eremo inserita nella selezione della Guida alle Birre d’Italia 2021 targata Slow Food.Il birrificio è l’unico in Umbria ad aver ottenuto l’ambita “chiocciola”

Le soddisfazioni non mancano a Birra dell’Eremo, da sempre inserito nella “Guida alle Birre d’Italia” che ottiene in questo 2021 la famosa “chiocciola”, ambito Presidio Slow Food. Giunta alla settima edizione, la Guida si conferma infatti come uno dei migliori testi del settore birrario nazionale: come lei nessuno sa raccontare, in modo preciso ed approfondito, il mondo della birra artigianale italiana.In una nuova veste grafica e con nuovi premi, quest’anno è stata pubblicata un’edizione imperdibile per appassionati e neofiti alla ricerca della giusta birra da gustare. Un gruppo composto da oltre 100 esperti, ha selezionato 387 birrifici italiani e le loro produzioni, e proprio Birra dell’Eremo èl’unica e la prima in Umbria ad aver ottenuto la “chiocciola” che indica i birrifici eccellenti e slow riconosciuti per qualità e costanza produttiva, oltre che per il ruolo di riferimento nel settore nazionale e per l’attenzione al territorio e all’ambiente.  Oltre a questo prestigioso traguardo, il birrificio umbro ha anche ottenuto l’attribuzione di tre riconoscimenti di rilievoper Selva Sour: “Birra Slow” e per le nuove creazioni in lattina, Aria e Zoe: “Birra Imperdibile”.