Buonconvento: i bambini allo scoperta del loro paese

L’ultimo giorno di scuola , in vista delle vacanze natalizie, si è trasformato per bambini e ragazzi di Buonconvento in una festa, affrontata passeggiando. Grazie all’iniziativa del Comune, in collaborazione con le associazioni sportive e gli insegnanti, tutti gli alunni, dalla materna alle medie, sono stati protagonisti di un trekking urbano alla scoperta degli angoli nascosti del loro paese. C’è stato il tempo anche per giochi tradizionali, come il tiro alla fune e la corsa con i sacchi, e per ascoltare i racconti dello scrittore e giornalista Marco Brogi. “La proposta di organizzare un trekking urbano – afferma il vicesindaco Costanza Monaci – è nata dall’ascolto dei bambini e delle bambine che lo scorso anno scolastico frequentavano le classi III, IV e V della scuola primaria sulla loro percezione di Buonconvento, dei luoghi a loro più cari, delle zone invece percepite come meno accessibili o accoglienti, talvolta inquietanti”.L’idea, alla base dell’iniziativa, è che un contesto di vita è sicuro quando le sue strade e le sue piazze sono popolate da bambine e bambini che non hanno paura di ciò che li circonda. “I diritti – aggiunge il vicesindaco – alla non discriminazione, all’ascolto, alla partecipazione, all’identità, al gioco, alla protezione sono tasselli indispensabili per costruire una forma di appartenenza consapevole e responsabile alla propria comunità”. Il trekking urbano fa parte di un più ampio progetto, che ha coinvolto il comitato nazionale dell’Unicef, che ha posto al Comune di Buonconvento al centro di progetti innovativi per l’infanzia.