Calcio: serie D. Sinalunghese, cinque giorni di fuoco.Gavorrano e Viareggio per cavalcare il sogno salvezza

Di Federico Dondi

Quella appena iniziata sarà una settimana fondamentale per la Sinalunghese di mister Fani, attesa al primo turno infrasettimanale del nuovo anno contro il Gavorrano, per poi ospitare domenica i bianconeri del Viareggio.I rossoblù vengono da due vittorie consecutive contro Scandicci e Massese, due delle concorrenti per l’obiettivo salvezza, e si apprestano a giocare la difficile trasferta contro i rossazzurri del Gavorrano, con cui arrivò la prima storica vittoria casalinga della Sinalunghese in Serie D. I grossetani hanno 28 punti in classifica, e sono in un momento di forma strepitosa: dopo aver chiuso l’anno con la splendida vittoria per 1-0 contro la capolista Ghivizzano, gli uomini di Cacitti hanno riniziato con lo stesso piglio, e hanno conquistato una vittoria prestigiosa contro il Seravezza e un pareggio sul difficile campo dell’Aquila Montevarchi. Inoltre, il Gavorrano si è rinforzato durante la sessione di mercato, con acquisti mirati soprattutto per quanto riguarda il reparto “quote”: ben tre classe 2000 hanno deciso di vestire la casacca rossazzurra, tra cui l’ex Pistoiese Cerretelli.Fani, dalla sua, può contare sul ritorno di Rizzo, che ha scontato la squalifica, e sul buon momento del neo acquisto Bartoccini, che in queste prime uscite ha colpito tutti per quantità, qualità e carisma.Contro la Massese, l’impiego di Bartoccini ha costretto il tecnico a tenere in panchina giocatori del calibro di Mancini e Montagnoli: mentre quest’ultimo, dopo aver giocato praticamente sempre, è rimasto a guardare i compagni per tutti i novanta minuti, Mancini è entrato con grande voglia ed ha preso per mano la squadra, guidandola alla conquista dei tre punti. Ciò dimostra, più di ogni altra cosa, che la squadra sembra aver raggiunto la maturità necessaria in queste categorie, soprattutto grazie a giocatori di esperienza come Mancini, che sono i primi a non mollare mai e a fare la differenza anche da subentrati.Sembra fatta anche per il ritorno tra gli arruolabili di capitan Calveri, che sta smaltendo le scorie di un infortunio che lo ha tenuto lontano dal campo per tantissimo tempo. La sua disponibilità sarà fondamentale per far rifiatare uno tra Fanetti e Menchetti, che nel frattempo stanno giocando alla perfezione, sbagliando poco o nulla.Dopo il Gavorrano arriverà al Carlo Angeletti il Viareggio, che una settimana fa ha esonerato Pagliuca per far posto a Aiello, nonostante i 26 punti conquistati durante la sua esperienza al timone dei bianconeri. Due partite in cui fare punti sarà vitale, perché dopo ci sarà da andare a far visita all’armata Ghivizzano.