Castiglion Fiorentino: ad  un mese dall’apertura della caccia, al via le attività di ripopolamento della selvaggina

Riunione tra le associazioni venatorie e il comune di Castiglion Fiorentino nella persona del consigliere delegato alla caccia, Sauro Bartolini, per pianificare il consueto ripopolamento della selvaggina nel territorio. Quest’oggi verranno effettuati i primi lanci di fagiani nel territorio comunale suddiviso in 6 zone per un totale di 130 capi. Al termine dell’incontro è stato stilato un verbale e consegnato ai rappresentanti di ogni associazione venatoria presente con lo scopo di portare a conoscenza dell’attività ogni associato. “Come ormai da diversi anni si registra la consueta penalizzazione del territorio di Castiglion Fiorentino al quale vengono attribuiti capi di selvaggina in un numero inferiore rispetto ad altre zone con densità e cacciatori ben inferiori al nostro. Auspico che prima possibile venga ricostituito  il Comitato di Gestione ATC 1 Arezzo in modo che possano essere valutato più attentamente questo criterio di ripopolamento” dichiara il consigliere comunale con delega alla caccia, Sauro Bartolini.