Castiglion Fiorentino: I-Napoleon. La storia napoleonica a portata di I-phone

I-Napoleon: la storia napoleonica a portata di I-phone. Il comune di Castiglion Fiorentino ha vinto un bando promosso dalla Presidenza del Consiglio regionale, per la realizzazione di una piattaforma internet con accesso esclusivamente tramite QR-code con cui offrire ai visitatori la possibilità di usufruire di un’audio guida storica che li accompagni per tutto il percorso di visita. L’accesso all’audio guida quindi avverrà tramite i dispositivi mobili personali dei visitatori così da evitare i costi legati alle apparecchiature, alla loro ricarica e manutenzione. Contemporaneamente l’utilizzo dei dispositivi privati (i-phone e dispositivi mobili in generale) dovrebbe incentivare il loro utilizzo anche da parte di quei turisti altrimenti meno propensi ad avvalersi di apparecchiature a noleggio. Nell’anno, in cui si ricordano i 250 anni dalla nascita di Napoleone Bonaparte, si arricchisce l’offerta che il Museo del Medagliere d’Europa Napoleonica, inaugurato nella primavera del 2018 presso i locali delle antiche carceri, offre ai turisti. Il Museo Medagliere dell’Europa Napoleonica è una realtà unica a livello internazionale perché dedicata esclusivamente alla medaglistica celebrativa del periodo compreso tra la seconda metà del XVIII secolo e la prima metà del successivo (dalla rivoluzione francese alla restaurazione).  La collezione, quindi, offre un vasto panorama degli eventi politici e sociali che si svolsero nel vecchio continente tra gli esordi della Rivoluzione francese e la morte di Napoleone. Nei poco più di diciotto mesi di vita, il Museo Medagliere di Castiglion Fiorentino, insieme all’intero Sistema museale di cui fa parte, ha ricevuto la visita di oltre 30.000 persone provenienti da tutto il mondo che hanno notevolmente apprezzato la preziosità e l’originalità dell’offerta culturale proposta. “Il successo di pubblico di questi mesi dimostra, dunque, le potenzialità intrinseche nel Museo Medagliere facendo presagire ancora maggiori ritorni laddove riuscisse a potenziare la propria capacità di divulgare e diffondere la storia raccontata dagli esemplari custoditi relativamente alla figura ed alla carriera dell’Imperatore Napoleone Bonaparte e della sua era. Da qui l’idea di creare un’audio guida che accompagnando i singoli visitatori, permetta visite approfondite e personalizzate da cui l’utente esca con un bagaglio culturale particolarmente approfondito oltre che con la sensazione di averle apprese in modo piacevole. Proprio a questo scopo ed al fine di celebrare degnamente la figura di Napoleone, abbiamo incaricato un’associazione culturale aretina che si sta specializzando in questo tipo di servizi turistico-culturali, di sviluppare una piattaforma internet che possa dotare il museo di una moderna e comoda audio guida di natura prettamente storico-divulgativa ed in doppia lingua (italiano/inglese)” conclude il sindaco Mario Agnelli che in questa legislatura ha anche la delega sul Turismo.