Castiglion Fiorentino: incontro sul progetto Animazione Lettura “La Stanza delle Storie”

Pregiudizi e stereotipi di genere sono ancora molto diffusi nella nostra società, spesso anche all’interno dei messaggi mediatici rivolti ai minori e nella letteratura per l’infanzia. Per affrontare in maniera semplice questo tema, è importante partire dai più giovani per incentivare un cambiamento nella cultura, nelle famiglie, nella scuola.Proprio per questo sono stati letti, ai bambini che partecipano al Progetto Animazione Lettura “La Stanza delle Storie” della Ghizzi, alcuni testi per riflettere ed educare al rispetto di sé e alla libertà di ciascuno. Le storie sono state raccontate con ironia e assoluta naturalezza per parlare di uguaglianza tra maschi e femmine e del rispetto e della libertà di essere se stessi. Conduttrici:Maria Saccà (analista transazionale), Paola Valdarnini (insegnante. )  Piccole donne e piccoli uomini  che crescono e sono la generazione che potra’ soffocare e sconfiggere la tanta violenza che attanaglia la figura femminile oggi. ” La Stanza delle Storie”  ancora una volta porta il suo garbato contributo a questa importante causa tra  divertimento e riflessioni che i bambini stessi pongono all’attenzione dei grandi.  ( Silvia del Giudice Assessore Pari Opportunita). A completamento del Progetto è stato organizzato un incontro con una rappresentanza della squadra di calcio femminile dell’ ACF Arezzo che milita in serie B, per parlare ai bambini dell’importanza di non nutrire pregiudizi ad es. nei confronti di uno sport   che una volta era prerogativa solo maschile. Anche il Sindaco Mario Agnelli,  presente alla giornata conclusiva, insieme ai bambini ha scambiato alcuni palleggi  con una atleta della squadra femminile dell’AFC Arezzo.