Castiglion Fiorentino: la passerella di piazzale del Cassero si trasforma nel “Viale delle Stelle”

Il Viale delle Stelle. Non vuole essere certo una caricatura di Hollywood o Cannes ma è indubbio che la Sagra del Cinema ha conquistato un posto di rilievo nel panorama delle iniziative e manifestazioni cinematografiche italiane. Grazie soprattutto alle capacità organizzative dei nuovi direttori artistici Francesco Montanari, Alessandro Bardani e Andrea Delogu che hanno “firmato” l’edizione appena conclusa. E a loro sarà dedicato il primo mattone che verrà posizionato lungo il viale che attraversa piazzale del Cassero verso il belvedere in occasione della presentazione della stagione cinematografica invernale. L’area del Cassero, luogo suggestivo e unico, ha reso ancor più spettacolare la Sagra del Cinema che negli anni ha ospitato delle vere e proprie Star come il registra francese Olivier Assayas, che ha ricevuto la Palma d’Oro nel 2016,  ospite della rassegna castiglionese lo stesso anno, e Francesco Montanari che quest’anno ha vinto come migliore attore a “Canneseries”, il festival di Cannes delle serie tv, per la sua interpretazione nella fiction “Il Cacciatore”. “Per rendere ancor più indelebile il passaggio delle celebrità a Castiglion Fiorentino abbiamo pensato di realizzare una sorta di ‘diario’ a futura memoria posizionando dei mattoni che racconteranno chi è stato ospite della nostra città. La Sagra del Cinema, anche con la sua stagione invernale, vuole essere un’occasione di divertimento ma anche di confronto e dibattito. La cultura aiuta un popolo a ritrovare la propria identità fatta di storia e di tradizioni” conclude Massimiliano Lachi, assessore alla Cultura.