Cetona: coronovirus; sindaco Cottini replica a capogruppo minoranza Niccolucci ,”molto perplesso su sue dichiarazioni .Se le sue intenzioni fossero state sincere, avrebbe senza alcun problema potuto chiedere quelle informazioni direttamente al Sindaco, senza affidare alla stampa dichiarazioni che finiscono per creare solo confusione nei cittadini senza aggiungere nulla di utile.”

Il sindaco di Cetona Roberto Cottini ha scritto:

“Rimango molto perplesso di fronte alla decisione del Capogruppo di minoranza nel Consiglio Comunale di Cetona, Antonello Niccolucci, di consegnare alla stampa una dichiarazione nella quale egli si interroga retoricamente sul fatto se siano “state o meno prese dalla Amministrazione delle misure atte a prevenire il pericolo di contagio da coronavirus da parte della popolazione”, citando poi una serie di possibile “misure” frutto della sua inventiva.Come se in una situazione del genere ogni Comune italiano si potesse affidare all’estemporaneità nello stabilire cosa possa o non possa essere utile, e non invece alle direttive nazionali e regionali.  Se le intenzioni del Consigliere fossero state sincere, avrebbe senza alcun problema potuto chiedere quelle informazioni direttamente al Sindaco, senza affidare alla stampa dichiarazioni che finiscono per creare solo confusione nei cittadini senza aggiungere nulla di utile.Il Comune di Cetona adotterà con il massimo rigore e tempestività tutte le misure che il Governo e l’autorità sanitaria locale, con la quale c’è un continuo contatto, riterranno necessarie, ma allo stesso tempo non si permetterà di improvvisare o inventare iniziative che non siano richieste dalle autorità preposte a gestire la situazione”.