Cetona: gruppo minoranza di Niccolucci con una interpellanza  sollecita la realizzazione di un centro polifunzionale e la predisposizione di un progetto esecutivo in vista di finanziamenti derivanti dal Recovery Fund.

Il  Consigliere Comunale della Lista Civica di minoranza “ Cetona Piazze Un Sogno Necessario”, Antonello Niccolucci, ha informato di aver presentato una interpellanza  al sindaco Roberto Cottini per sollecitare la realizzazione di un centro polifunzionale e la predisposizione di un progetto esecutivo in vista di finanziamenti derivanti dal Recovery Fund. Nel documento ricorda che nel bilancio pluriennale è prevista la spesa per la realizzazione di un Centro Polifunzionale da realizzare nel Comune di Cetona da destinare a servizio, della popolazione, delle Associazioni  e della Scuola e sottolinea che la struttura potrebbe essere realizzata nell’area nel retro della scuola media, con la possibilità di avere un ingresso sia dalla parte del sottostante il parcheggio e sia dalla parte superiore, dove si trova l’altro parcheggio adiacente al campo sportivo. Per Niccolucci “tale struttura darebbe slancio a numerose attività, congressuali, culturali, artistiche, ludiche, di intrattenimento con grande vantaggio sia per l’economia del paese e per gli stessi abitanti;nella struttura inoltre potrebbe trovare la propria sede anche l’Associazione degli anziani la quale attualmente si trova collocata in un locale scomodo ed angusto e che essa potrebbe contenere anche un teatro con possibilità di utilizzarlo oltre che per motivi di spettacolo anche per le altre numerose e varie attività sopra indicate”. Per tutto questo il consigliere di minoranza fa presente che si potrà accedere a un “ cospicuo finanziamento, noto come il nome recovery found solo a condizione che vi siano progetti esecutivi e completi di opere a servizio della comunità”. Infine chiede “se sia intenzione o meno della Amministrazione di procedere a dare incarico all’ufficio comunale e/o ad altro ufficio esterno, alla redazione di un progetto dell’opera, completo in ogni sua parte e, quindi che possa essere immediatamente esecutivo, al fine di partecipare alla domanda di finanziamento derivante dal recovery found e/o derivante, anche in concorso, da ogni altro Ente che potrà finanziare in tutto o in parte l’opera”.