Chianciano: Carabinieri deferiscono in stato di libertà un uomo per guida in stato di ebbrezza, oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale

I Carabinieri del nucleo Radiomobile di Montepulciano hanno deferito in stato di libertà un 37 enne ,nativo di Chiusi ma residente a Chianciano , commerciante, per guida in stato di ebbrezza, oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale. Il fatto è avvenuto ieri quando l’uomo non si è fermato all’alt impostogli dai militari durante un posto di controllo all’interno del centro abitato di Chianciano dandosi invece alla fuga a bordo della sua automobile Renault Clio . Il 37enne ha cominciato a percorrere le vie della cittadina termale ad alta velocità mettendo a repentaglio la propria e l’altrui incolumità con l’evidente scopo di sottrarsi all’accertamento sull’assunzione di alcool.. Solo dopo un lungo e difficoltoso inseguimento l’uomo è stato fermato. A questo punto i Militari sono stati aggrediti  verbalmente dall’uomo che li ha oltraggiati ripetutamente alla presenza di più persone. Sottoposto alla prova alcoolemica l’uomo è risultato positivo al test con valori pari a ben 2,23 g/l. Poi i Militati, in seguito a ulteriori indagini,hanno appurato che poco prima di essere fermato l’uomo  era rimasto coinvolto in un sinistra stradale durante il quale aveva causato il danneggiamento del muro di una abitazione privata a Sant’Albino, frazione di Montepulciano ,fuggendo poi in direzione di Chianciano.