Chiusdino: i Carabinieri arrestano e mettono ai domiciliari per traffico di stupefacenti un 40enne senese che la notte scorsa transitava in auto in loc. Palazzetto. Fermata la vettura per un controllo vi hanno trovato 150 grammi di marijuana e materiale per la pesatura e il relativo confezionamento

Nel corso della nottata,  i Carabinieri di Chiusdino  , durante un servizio di prevenzione generale finalizzato anche alle necessarie verifiche sul rispetto delle normative di distanziamento sociale e contenimento della diffusione del virus da Covid-19, hanno tratto in arresto in loc. Palazzetto  un40enne senese, che transitava in auto. Fermata l’autovettura ad un posto di controllo, durante le operazioni di verifica del perché l’uomo circolasse a quell’ora, i militari hanno avvertito l’inconfondibile, forte odore, tipico dei cannabinoidi. Hanno proceduto pertanto d’iniziativa ad una perquisizione personale e veicolare, al termine della quale hanno rinvenuto 150 grammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana, contenuta in 4 barattoli di vetro, nonché materiale vario per la pesatura (bilancino elettronico) e il confezionamento (bustine di cellophane), che stava a dimostrare come tutto quell’armamentario non fosse destinato al semplice uso personale. Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro probatorio penale, assunto in carico e debitamente custodito in attesa delle analisi tossicologiche che verranno compiute nel laboratorio specializzato dei carabinieri di Grosseto che serve anche la Provincia di Siena. Al termine di tali operazioni la sostanza stupefacente verrà distrutta presso un inceneritore convenzionato.L’uomo è stato arrestato e, dopo la redazione dei verbali inerenti a quanto constatato e compiuto dai militari, su disposizione della Procura, è stato ristretto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari.