Chiusi: domani sabato 11 agosto al Festival Orizzonti tutti in attesa di Francesca Reggiani, ma non solo…

Dopo la prima nazionale dello scorso giovedì dei Motus che, con il loro Etymos, hanno incollato alle sedie un pubblico partecipe ed emozionato in Piazza Duomo, prosegue il programma del Festival Orizzonti 2018 #SENSO  di Chiusi con due appuntamenti da non lasciarsi sfuggire per domani sabato 11 agosto. Il primo, in preserale, alle ore 18.00 al Teatro Mascagni, con il prodotto del Laboratorio Teatrale diretto da Alessandro Manzini che concluderà il suo percorso portando in scena Il Paesino di Sant’Ilario, un virtuoso omaggio a Fabrizio De Andrè. Tutti in Piazza Duomo, poi, per lo spettacolo serale delle 21.45. Un’istrionica Francesca Reggiani ci farà ridere con il testo e l’interpretazione esilarante di D.O.C. – Donne d’Origine Controllata,uno dei pochi  “one man show al femminile”, una sorta di manuale di sopravvivenza al caos, una bussola per orientarsi in un mondo sempre più smagnetizzato. Non esiste più la strada sicura, il posto fisso, il porto franco, la via retta.Oggi si procede per sbandamenti. Rimbalziamo tra vero e falso, tra realtà e reality, tra innovazione e tradizione. Con la sensazione di essere le palline di una partita a flipper giocata da altri. Non doveva andare così. Non ci restano che due opzioni. Piangersi addosso,  o farci sopra della satira. La Reggiani, naturalmente, sceglie la seconda. Affila le armi che le sono proprie per costruire uno spettacolo che procede per frammenti. Monologhi sull’attualità, parodie di personaggi famosi, contributi video che fanno il verso a programmi televisivi e jingle pubblicitari. Un procedere sincopato, a strappi, per comporre un puzzle dove tutto si tiene, dove mondi apparentemente inconciliabili finiscono per parlare tra loro. Fino a domani, domenica 12 agosto, proseguono inoltre i laboratori teatrali gratuiti a Poggio Gallina, a cura di Alessandro Manzini, che permettono ai giovanissimi di avvicinarsi all’affascinante mondo delle arti performative.Da segnalare poi l’iniziativa Orizzonti Museali:Acquista il Teatro Visita il Museo, che offre -in abbinamento al biglietto del Festival- la possibilità di acquistare il Biglietto Unico Musei della Città di Chiusi Card per la visita: Museo Nazionale Etrusco Chiusi – Polo Museale della Toscana, Opera Laicale della Cattedrale, Museo Civico – La Città Sotterranea.