Chiusi: M5S  chiede annullamento o sospensione delibera  concessione del Teatro Mascagni in usufrutto trentennale alla Fondazione Orizzonti

Dal Movimento 5Stelle Chiusi riceviamo e pubblichiamo

“Compito della politica è quello di avere una visione dello sviluppo della propria collettività per i prossimi dieci anni.Ciò si deve accompagnare ad una attenta valutazione e programmazione delle risorse disponibili , soprattutto quando si tratta d’ interventi importanti e “non indispensabili”.Spetta alla politica la determinazione della allocazione delle risorse e spetta alla politica estendere a tutti la comprensione delle selezioni operate poiché solamente la cognizione di ciò che ci circonda determina delle scelte consapevoli. Tutto ciò non  è accaduto con la Fondazione Orizzonti d’Arte.Si è assistito alla nascita di una Fondazione in cui fin dalla sua alba non vi è stata chiarezza dei suoi obbiettivi , passando da dichiarazioni di volontà di valorizzazione delle risorse culturali locali a quella di creare un Festival completamente avulso dalle medesime , che però doveva portare a Chiusi e alla sua Fondazione ad una rilevanza “Nazionale” , per ritornare ad un concetto della programmazione non rappresentativa ne’ dell’uno ne’ dell’altro aspetto, tutto ciò, avvenuto nel corso di 6 anni , in totale assenza di un’ oculata pianificazione economica e con una completa dissipazione di risorse pubbliche , costituite da contributi comunali , regionali, statali, detto in termini più diretti tutto il denaro di noi tutti cittadini.Si è assistito all’assunzione di decisioni inerenti la Fondazione , all’interno dei Consigli Comunali , con il voto sempre favorevole della maggioranza , senza che le medesime si fondassero su presupposti concreti di analisi dell’accaduto e del programmato ed in una continua contraddittorietà dell’una sull’altra.Per questo non può essere ignorata e passare inosservata l’ultima delibera assunta in merito e diretta a concedere il Teatro Mascagni in usufrutto trentennale (30 anni!!) alla Fondazione , senza che siano state presentate/offerte le minime cognizioni atte a determinarne una qualche fondatezza : il bilancio non era stato pubblicato , la programmazione delle attività della Fondazione ignorate, il valore dell’usufrutto non dichiarato , la finalità della concessione dell’usufrutto giustificata con una generica necessità di ricostituzione del patrimonio abbattuto dalle eccessive perdite, accompagnata dall’indicazione di un bilancio in utile di circa 10.000 euro ma senza la specifica in merito alle caratteristiche del contributo Mibact , di circa euro 60.000 , fondato su un progetto triennale , ricevuto per il 2017 ma negato per il 2018. E’ per questi motivi e per evitare la perdita di ciò che rappresenta un patrimonio di tutti, il Teatro, in ragione di un’eccessiva, ed a questo punto potremmo ben dire ingiustificata, indulgenza nei confronti del comportamento di pochi , che il M5S ha depositato la richiesta di annullamento , ed in subordine di sospensione , della delibera consiliare sopra indicata al fine che , anche attraverso l’esame della situazione da parte della Commissione Controllo e Garanzia , si possa comprendere “l’accaduto” e rimodulare l’eventuale futuro della Fondazione Orizzonti D’Arte” .