Chiusi-Sarteano: i Carabinieri denunciano un 19enne chiusino per detenzione finalizzata alla spaccio di stupefacenti. I Militari inoltre presso il “Centro di Accoglienza per Stranieri” di Sarteano  hanno rinvenuto gr 3,5 circa di marijuana detenuta in parti diverse da un 32enne nigeriano e da un 28enne afghano che sono stati segnalati alla Prefettura

Nel corso della nottata a Chiusi, nell’ambito di un servizio coordinato antidroga disposto dal Comando Provinciale Carabinieri di Siena, il Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Montepulciano ha deferito in s.l. alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Siena, per detenzione finalizzata allo spaccio di stupefacenti, un 19enne chiusino. Nello specifico, alle ore 03.00 a Chiusi in Via Fiorentina, i militari di una gazzella hanno proceduto al controllo di un’utilitaria, condotta dal denunciato che, destando sospetto per il suo evidente stato di agitazione, è stato sottoposto a un’accurata ispezione del proprio veicolo. Tale operazione ha consentito di rinvenire un primo involucro di sostanza stupefacente del tipo marijuana dal peso di gr. 0,5. Gli operanti hanno proceduto a questo punto alla perquisizione del domicilio del ragazzo dove hanno rinvenuto ulteriori gr. 28 circa di marjuana e gr. 27 circa di hashish suddivisi in dosi, nonché un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento della sostanza stupefacente. Nell’ambito dello stesso servizio, militari del N.O.R. e delle Stazioni CC di Sarteano e Chiusi, supportati dal Nucleo CC Cinofili di Firenze, hanno eseguito ispezioni volte alla ricerca di stupefacenti presso il “Centro di Accoglienza per Stranieri” di Sarteano, dove hanno rinvenuto complessivamente gr 3,5 circa di marijuana detenuta in parti diverse da un 32enne nigeriano e da un 28enne afghano. Data l’esiguità del quantitativo, i due stranieri sono stati solo segnalati alla Prefettura di Siena, in quanto verosimili assuntori di stupefacenti, per le conseguenti sanzioni amministrative.