Città della Pieve: il 6 marzo il comune aderisce a “M’illumino di meno” con la piantumazione di alberi, una osservazione astronomica e lotta all’inquinamento

Nella giornata di venerdì 6 marzo il Comune di Città della Pieve aderisce a M’illumino di Meno: la giornata nazionale del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili, la celebre campagna di sensibilizzazione promossa da Caterpillar e Radio Rai 2. L’edizione 2020 di M’illumino di Meno è dedicata ad aumentare gli alberi, le piante ed il verde intorno a noi. Il  Comune aderisce alla manifestazione abbassando simbolicamente l’illuminazione pubblica e proponendo un programma ricco di iniziative, aperte a tutta la cittadinanza: la mattinata sarà dedicata alla piantumazione di alberi, nel centro storico e nelle frazioni, insieme ai ragazzi del C.C.R.R. ed ai vari Plessi dell’Istituto scolastico P.Vannucci. A seguire verrà condiviso un momento di riflessione sulla Giornata e sull’importanza degli alberi nel mantenimento della bioversità e nella mitigazione dei cambiamenti climatici.
Questi gli orari: – Ore 9.00 – 10.30    Centro Storico;  Ore 11.00 – 12.30  Ponticelli; Ore 9.00 – 10.30    Pò Bandino; Ore 11.00 – 12.30  Moiano. Il pomeriggio l’appuntamento è alle 18.00 sulla suggestiva Terrazza di Palazzo della Corgna per l’osservazione astronomica “Sul “FARO” della Notte”. Due ore intense ed affascinanti in cui sentirsi piccoli al cospetto del cielo, conoscerlo da vicino e scoprire l’evoluzione delle luci, dal tramonto a quelle di Luna e Venere. A guidarci in questa esperienza saranno l’Associazione Astronomica Umbra, Arthur Veo del Gruppo Astrofili “Luca Mantovani” ed il Prof. Riccardo Testa del Gruppo Ecologista “Il Riccio”.La sera  nuovo appuntamento a Palazzo della Corgna, a partire dalle 21.15, con Mission “Dark Sky”. Insieme agli esperti, Giorgio Carlani, Riccardo Testa ed Arthur Veo, si parlerà di lotta all’inquinamento luminoso, astrofotografia e ricerca, per ridare luci e nomi alle stelle.