Colle Val d’Elsa: Carabinieri arrestano giovane marocchino per aggravamento misura cautelare che gli vietava di avvinarsi ai luoghi frequentati dalla sua ex convivente, una ragazza senese  che aveva percosso

I Carabinieri della stazione di Colle val d’Elsa hanno tratto in arresto stamani un giovane di nazionalità marocchina, operaio, con precedenti denunce a carico. Il 24enne è stato arrestato in esecuzione di un ordine per aggravamento della misura cautelare personale emesso il 31 gennaio scorso dal Tribunale di Siena-Ufficio Gip, su richiesta della Procura della Repubblica. Il giovane era stato sottoposto alla misura cautelare del divieto di avvicinamento ai luoghi  frequentati  dalla sua ex convivente, una giovane senese, in precedenza da lui maltratta e percossa, per il pericolo potenzialmente incombente sulla donna. L’arrestato è stato associato presso la Casa Circondariale di Siena “Santo Spirito” in attesa dell’assegnazione di un ‘braccialetto elettronico’ per poter proseguire gli arresti  nel suo domicilio. La donna è ora ospite di un centro antiviolenza ed è seguita dai servizi sociali. I Carabinieri hanno informato l’autorità giudiziaria e il consolato marocchino.