Colle val d’Elsa: crisi ‘Mercatone Uno’; consiglieri regionali Bezzini e Scaramelli (Pd),  “serve un’iniziativa forte immediata per tutelare i posti di lavoro. Intervenga il neo ministro Di Maio e si riapra il tavolo  al Mise”

Soddisfazione per il voto unanime a tutte le mozioni a sostegno della vertenza delle lavoratrici e dei lavoratori del ‘Mercatone Uno’in Toscana. A dirlo sono i consiglieri del Pd in Regione Simone Bezzini e Stefano Scaramelli preoccupati per l’aggravarsi della situazione. “Siamo di fronte – dicono i due esponenti del Pd in Consiglio regionale– ad una situazione che rischia di precipitare irrimediabilmente con la perdita di decine di posti di lavoro nella nostra Regione. Serve un’iniziativa forte ed immediata di tutte le istituzioni per cercare di tutelare quanto più possibile i livelli occupazionali chiedendo alla nuova proprietà di sviluppare ulteriori approfondimenti per trovare gli spazi che consentano di recuperare i posti di lavoro”Scaramelli e Bezzini esprimono poi apprezzamento per la decisione della giunta regionale di convocare un tavolo con i sindacati  e le istituzioni il 14 giugno . “E’ indispensabile – aggiungono Bezzini e Scaramelli– che venga riaperto il tavolo presso il Mise essendo la vertenza di livello nazionale e per questo chiediamo al neo ministro del lavoro Luigi Di Maio di assumere quanto prima e con urgenza un’iniziativa per rispondere alle preoccupazioni delle lavoratrici e dei lavoratori.Simone Bezzini parteciperà al presidio che si svolgerà nel tardo pomeriggio di oggi a Colle val d’Elsa