Dalla Norvegia a Pitigliano per conoscere le produzioni locali

Un gruppo di 30 imprenditori norvegesi della città di Lyngen, agricoltori e pescatori, è a Pitigliano, fino  al 20 ottobre, per studiare il sistema produttivo locale. Visiteranno le varie realtà della zona, ceneranno in trattorie tipiche per conoscere la cucina locale e il rapporto tra cibo e territorialità.“Ci interessa approfondire la conoscenza di Pitigliano – spiega Dan-Havard Johnsen, sindaco di Lyngen – da un punto di vista gastronomico, perché vogliamo scoprire i prodotti tipici locali, la tradizione culinaria e la loro importanza ai fini della promozione turistica. .Lyngen è una città che sta crescendo. Le nostre principali attività sono l’agricoltura e la pesca, ma prevediamo nei prossimi anni un forte sviluppo turistico e senza dubbio il cibo svolgerà un ruolo di primo piano”.  “Per Pitigliano è un grande onore ospitare la delegazione di Lyngen – afferma il sindaco Giovanni Gentili – faremo il possibile per garantire agli amici norvegesi una piacevole permanenza nel nostro territorio. La delegazione ha visitato una realtà importante come la Cantina di Pitigliano, nei prossimi giorni sarà accompagnata alle terme di Saturnia. Per i norvegesi è stato organizzato anche un corso di cucina. Direi che è una bella esperienza per tutti, comprese le aziende locali. Questi scambi culturali sono, infatti, sempre molto importanti, anche per il territorio che accoglie, perché rappresentano un’occasione di crescita, di confronto e di scambio di buone pratiche”.