Enoturismo: l’esperienza della Valdichiana Senese al Vinitaly

Lo spazio espositivo del Consorzio di Tutela del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore all’edizione 2018 del Vinitaly, ha ospitato l’incontro “Enoturismo: Prospettive e sviluppo” organizzato dal Consorzio stesso. Hanno partecipato Doriano Bui, presidente Strada del Vino Nobile di Montepulciano e dei Sapori della Valdichiana SeneseGiovanni Follador, presidente delle Pro Loco VeneteAndrea RossiSindaco di Montepulciano e Presidente dell’Unione dei Comuni della Valdichiana SeneseCinzia Sommariva, vicepresidente Strada del Prosecco e vini dei colli Conegliano Valdobbiadene e Sonia Speroni, responsabile Food&Wine Musement. L’obiettivo del confronto è stato affrontare il tema dell’enoturismo in un contesto legislativo e socioculturale in evoluzione. Recenti leggi di bilancio, e nuove legislazioni regionali, hanno dato impulso al turismo enologico. Il confronto tra le diverse esperienze territoriali e imprenditoriali ha aiutato a individuare nuovi spunti per sviluppare ulteriormente le singole esperienze locali.Proprio gli aspetti legislativi rappresentano la chiave di volta della realizzazione di progetti concreti e di grande respiro. L’esperienza della Valdichiana Senese, portato da Andrea Rossi, Sindaco di Montepulciano e Presidente dell’Unione dei Comuni della Valdichiana Senese e da Doriano Bui, Presidente della Strada del Vino Nobile di Montepulciano e dei Sapori della Valdichiana Senese ha offerto un esempio concreto e molto positivo di sinergie tra istituzioni e imprese del territorio. “La Valdichiana Senese” dichiara Andrea Rossi “è il primo territorio in Toscana ad aver colto le opportunità della nuova Legge Regionale n. 86/2017 per la gestione associata delle funzioni di informazione e accoglienza turistica tra i 10 Comuni dell’area, con capofila il Comune di Montepulciano.  Un progetto ambizioso che vuole coniugare le esigenze del pubblico con quelle del privato, individuando nella struttura della Strada del Vino Nobile e dei Sapori della Valdichiana Senese, il soggetto in grado di attuare molte delle politiche di promozione di questo ambito turistico”.S’inserisce in questo contesto il prezioso lavoro della Strada del Vino Nobile di Montepulciano dei Sapori della Valdichiana Senese, infatti “Il nostro modello” dichiara Doriano Bui, il Presidente “riconosciuto a livello istituzionale come modello replicabile, così come organizzato, è funzionale anche allo sviluppo dei distretti del cibo, il nuovo strumento previsto dalla legge di bilancio per garantire ulteriori risorse e opportunità per la crescita e il rilancio a livello nazionale di filiere e  dei territori”.