Giornata mondiale dell’acqua: in fase finale le numerose iniziative promosse negli istituti di ogni ordine e grado delle province di Grosseto e Siena dal gestore del servizio idrico integrato. Oltre 3800 i ragazzi coinvolti

Acquedotto del Fiora, tutto pronto per celebrare la “Giornata mondiale dell’acqua”. Si prevedono numerose iniziative per presentare i progetti educativi realizzati anche per questo anno scolastico negli istituti di ogni ordine e grado delle province di Grosseto e Siena dal gestore, in collaborazione con associazioni ed enti del territorio, ormai partner di lungo corso nella diffusione di comportamenti virtuosi in materia di risorsa idrica. Oltre 3800 i ragazzi coinvolti nei percorsi formativi dell’anno scolastico 2017/2018, il cui filo conduttore, quanto mai attuale, è “acqua e cambiamenti climatici”. Gli elaborati realizzati nel corso dei diversi percorsi didattici saranno presentati nel corso di una serie di incontri con gli studenti organizzati da Acquedotto del Fiora in occasione della “Giornata mondiale dell’acqua”, che si celebra ogni anno il 22 marzo per porre attenzione su questo importante tema. Sarà “Nature for water” (La natura per l’acqua) il focus del 2018, ovvero l’invito a ricercare soluzioni basate sulla natura per affrontare le sfide idriche del 21esimo secolo.Gli appuntamenti sono in programma il 19 marzo all’istituto comprensivo “O. Orsini” di Castiglione della Pescaia, il 20 nell’aula magna in Pian dei Mantellini a Siena, il 21 e 22 a Grosseto, rispettivamente nell’aula magna del polo liceale statale “P. Aldi” e presso l’hotel “Fattoria la Principina”. Inoltre, sempre il 22 sarà aperta al pubblico la sorgente Galleria Nuova di Santa Fiora (su prenotazione: via fax: 0564.22383 e via mail minieredimercurio@gmail.com), per concludere il 23 presso la sorgente dell’Ermicciolo di Vivo d’Orcia. Sempre in occasione della “Giornata mondiale dell’acqua”, nei mesi di marzo, aprile e maggio Acquedotto del Fiora promuove un contest fotografico su Instagram con tema “Acqua e natura”. “In questa importante giornata, celebriamo anche gli ottimi risultati ottenuti grazie ai progetti educativi; ogni anno il numero di ragazzi delle scuole coinvolti nei nostri progetti è sempre più consistente – commenta il presidente di Acquedotto del Fiora Emilio Landi – e questo non può che renderci molto orgogliosi di investire nella formazione di coloro che sono i cittadini di domani, perché insegnare loro buone pratiche per un uso sostenibile dell’acqua significa costruire un futuro migliore per tutti”. “Ai quasi quattromila ragazzi che partecipano alle iniziative dell’anno scolastico 2017/2018, ai docenti e ai coordinatori dei progetti – conclude Landi – rivolgo un sentito ringraziamento per l’impegno e l’entusiasmo profusi, con l’augurio e l’invito agli istituti a partecipare sempre più numerosi e aiutarci ad aumentare il grande valore educativo che ci impegniamo a trasmettere ai ragazzi.”