Laterina: detective per una sera con il “Delitto comico a teatro”

Ogni spettatore può diventare detective per una sera. Sabato 15 dicembre, alle 21.00, il teatro comunale di Laterina(Ar) ospita lo spettacolo “Delitto comico a teatro” che proporrà una divertente indagine in cui saranno coinvolti tutti i presenti che, muniti di matita e taccuino, dovranno dimostrare sagacia e sesto senso per individuare il nome di un misterioso assassino. La serata è inserita all’interno della stagione “Storie in con_fusione” organizzata dall’associazione Dritto&Rovescio con la direzione artistica di Riccardo Vannelli e andrà a proporre uno dei più apprezzati format ideati dall’associazione culturale Noidellescarpediverse.A dividersi il palco saranno gli attori Samuele Boncompagni e Riccardo Valeriani, i Noidellescarpediverse, che indosseranno i panni del commissario Baddani e dell’appuntato Prezzolini per mettere in scena tutte le fasi del delitto, raccontare i fatti ed illustrare le testimonianze per fornire agli spettatori gli elementi necessari per ricostruire la vicenda. La storia proposta è una trama gialla originale a cura dello scrittore noir casentinese Christian Bigiarini e riadattata in forma teatrale da Alan Bigiarini e da Boncompagni che vi hanno aggiunto quella giusta carica di simpatia e comicità. La narrazione del delitto sarà infatti alleggerita dalle battute dei Noidellescarpediverse che, da oltre vent’anni, sono tra i massimi promotori del cabaret in terra di Arezzo attraverso l’organizzazione di festival (Sos Cabaret, Aurora Ridens e RidiCasentino), e con la partecipazione a trasmissioni quali Zelig Off di Canale5.Rivelato l’intreccio di “Delitto comico a teatro”, per scoprire il nome dell’assassino entreranno in azione i singoli spettatori che saranno chiamati a trovare la soluzione del mistero, individuando il colpevole e il movente del caso. Al termine della serata saranno premiati gli investigatori più veloci e più precisi nel ricostruire la dinamica del giallo, mentre a regalare ulteriori risate contribuirà anche la lettura delle risposte più strane e più divertenti.