Le località termali italiane entrano a far parte della “rete di destinazione EDEN”

Sono quattro su cinque le località termali italiane che, grazie al loro prodotto turistico complessivo in grado di posizionarsi sui mercati e con caratteristiche di termalismo e wellness, sono entrate a fare parte della “rete di destinazione EDEN”, un progetto cofinanziato dalla Commissione Europea ed incentrato sulle destinazioni di eccellenza legate al turismo del wellness. “Siamo molto soddisfatti- afferma l’Ing. Massimo Caputi (foto), Presidente di Federterme- che tra le destinazioni vincitrici ci siano località con centri termali fondamentali per lo sviluppo dei territori. Queste mete potenziano il cosiddetto turismo slow e sicuramente favoriscono la destagionalizzazione turistica”.Montepulciano (Siena), Alto Reno Terme (Bologna), Frasassi/Genga (Ancona) e Manciano (Grosseto) sono state premiate oggi a Roma presso il Mibact e si sono aggiudicate il titolo di paradisi del benessere entrando così a far parte del circuito che promuove le nuove località salubri.