Montalcino:alle elezioni la Lega fa un balzo in avanti con più del 18% dei voti

A Montalcino  il Pd e la coalizione di centrosinistra hanno vinto  alla Camera e al Senato, ma la sorpresa sono stati i leghisti, guidati da Hubert Ciacci (nella foto con il governatore del Veneto Luca Zaia) – La Lega ha ottenuto  il 18,39% alla Camera (l’equivalente di 570 voti) e il 18,56% per il Senato (541 voti). Nelle elezioni del 2013 alla Camera  la Lega ,che allora si chiamava Lega Nord, ottenne a Montalcino  lo 0,91% (con 26 voti) alla Camera e lo 0,83% per il Senato (22 voti) mentre a San Giovanni d’Asso alla Camera lo 0,77%  e lo 0,41% al Senato. Nel 2018 la Lega nel territorio di Montalcino unito a quello di San Giovanni per via della fusione tra i due comuni  ha sommato 570 voti alla Camera contro i 30 (Montalcino + San Giovanni d’Asso) del 2013. Al Senato invece parliamo di 541 voti contro i 24 delle passate elezioni politiche nei due Comuni allora separati.