Monte San Savino : Festival dei Diritti; 5 edizione in streaming con tanti ospiti e non poche sorprese. Natale nel segno dei diritti con il festival che dal 2016 racconta i valori del dialogo e del rispetto

Da lunedì 21 a mercoledì 23 dicembre torna il Festival dei Diritti, giunto alla 5° edizione, un progetto a cura di Officine della Cultura che vede capofila il Comune di Monte San Savino e che coinvolge nel 2020 partner istituzionali preziosi quali il Comune di Foiano della Chiana e il Comune di Talla, oltre alla rinnovata collaborazione con Chimera Arcobaleno, la Rete Ready e A.S.MonteServizi.  «In linea con i DPCM legati al contenimento della pandemia, ma comunque nella ferrea volontà di non perdere un’occasione importante per parlare di diritti, l’edizione 2020 sarà totalmente in streaming – ha detto Luca Roccia Baldini, direttore artistico del Festival e conduttore degli incontri -, senza rinunciare a presenze importanti per ribadire la nostra determinazione nella lotta contro ogni tipo di discriminazione». Streaming che sarà visibile gratuitamente, come ogni evento del festival fin dalla sua prima edizione, all’interno del contenitore Officine Foyer, spazio reale di residenza virtuale creato a fine primavera da Officine della Cultura, Residenza Artistica Culturale riconosciuta dalla Regione Toscana, nell’attesa della riapertura dei luoghi fisici della residenza, il Teatro Verdi di Monte San Savino e il Teatro Rosini di Lucignano. Il programma, con giornate a tema, avrà inizio con l’anteprima di venerdì 18 dicembre alle ore 11:00 live dal Cinema Eden di Arezzo e visibile, come tutte le restanti giornate, dalle pagine Facebook del Festival dei Diritti e di Officine della Cultura e dal canale YouTube Officine Produzioni.

g.