Montepulciano celebra la Giornata degli Etruschi. Domani 25 settembre presentazione della ristampa anastatica del poema “Porsena”,  del poliziano Fabio Contucci (1739)

A Palazzo del Capitano, Sala Master, in Piazza Grande, domani sabato 25 settembre, alle 17, Montepulciano celebra la Giornata degli Etruschi con la presentazione della ristampa anastatica del poema “Porsena”, di Fabio Contucci (1739), che contiene in appendice il testo del Bruscello “Porsenna” (1956) e il copione dello spettacolo “Gli Etruschi si divertono”, portato in scena da Arteatro Gruppo nel 2005.  Il poema “Porsena” è un’opera celebrativa che da un lato “inventa” una gloriosa origine della Casa Medici intrecciandola con Mediceo, un figlio del re di Atene, dall’altro attribuisce a Porsenna la trasformazione in città di una sua villa sul colle poliziano. Da qui, grazie ad una serie di vicende abbastanza complicate, si arriverebbe al nome attuale di Montepulciano. Tutto questo sarà approfonditamente spiegato nel suo intervento dal Dr. Duccio Pasqui, bibliotecario della Biblioteca Archivio “Piero Calamandrei, cui seguiranno alcune letture del Bruscello “Porsenna” a cura della Compagnia Popolare del Bruscello, di Montepulciano.