Montepulciano :Live Rock Festival 2020; ad Acquaviva oltre 1500 presenze alla 24/a edizione con una rassegna rinnovata e concerti sold-out

Si è conclusa ieri, domenica 13 settembre, la 24/a edizione del Live Rock Festival, un cartellone speciale di appuntamenti con ospiti e concerti all’interno dei Giardini Ex Fierale di Acquaviva, il borgo senese dal cuore rock, che anche questo anno ha celebrato quattro giorni di incontri e musica dal vivo. Il Live Rock Festival,che tornerà nel 2021, ha infatti confermato e rinnovato il suo impegno per il 2020 realizzando una 24/a edizione insolita e sempre ad ingresso gratuito: tutti i concerti sono andati rapidamente sold-out, anche per via della capienza radicalmente ridotta dalle normative, ma il tutto esaurito ha compreso anche gli incontri pomeridiani di approfondimento sui temi che vedono la manifestazione sempre più impegnata: i diritti umani, con attiviste, operatori e il ministro Provenzano, la creatività con autori e illustratori, il lavoro musicale con artisti e tecnici del settore. Tra le performance più applaudite, quelle di Lucio Corsi che ha rivelato il suo talento autentico anche dal vivo, di Margherita Vicario, reduce dalla partecipazione alla Mostra del Cinema di Venezia, fino alle esibizioni più originali della cantautrice Maria Antonietta, dei Mack (tra jazz e hip hop), dei Technoir con il loro electrosoul e dei solidi Flame Parade. Sono state in totale circa 1.500 le presenze registrate ai diversi appuntamenti che comprendevano anche un trekking eco-musicale lungo i sentieri della Valdichiana: “Questa edizione – dichiarano gli organizzatori del Collettivo Piranha – voleva ripristinare prima di tutto la socialità e l’aggregazione culturale; non potevamo fare record quantitativi, ma sicuramente è centrato l’obiettivo di restituire gli spazi adeguati alla musica, al confronto pubblico, alla creatività e alla partecipazione attiva.”