Montepulciano: successo per l’iniziativa di “caccia al rifiuto”. Tanti i volontari di questa prima edizione presente il sindaco Angiolini a tanti consiglieri comunali

Ha avuto un grande successo l’iniziativa ambientale “Rifiuta…ndo, caccia al rifiuto” svoltasi al bivio di San Biagio di Montepulciano  e promossa da Arci Caccia, Ekoclub, Enelcaccia, Associazione Nazionale Libera Caccia, Federazione Italiana della Caccia e Legambiente – Circolo Terra e Pace APS / Valdichiana.Il successo è dovuto all’ampia partecipazione di volontari, allo spirito con cui è stata affrontata l’iniziativa e anche alla sua riuscita in generale, trattandosi di una prima edizione dovuta all’impegno dei cacciatori e delle associazioni venatorie. “Avremmo potuto parlare di successo pieno- ha poi commentato il sindaco Michele Angiolini presente all’iniziativa – se fossimo potuti rimanere con le mani in mani e ci fossimo limitati ed effettuare una bella passeggiata lungo il percorso pedonale che costeggia la Circonvallazione, da San Biagio al Ponte delle Fontacce. Invece, purtroppo, il da fare non è mancato e la quantità di rifiuti abbandonati da persone incivili ed irrispettose che abbiamo raccolto è stata cospicua. Con l’Assessore all’Ambiente Emiliano Migliorucci e i Consiglieri Comunali Chiara Protasi e Alberto Millacci abbiamo quindi dovuto ribadire la vecchia ma sempre valida constatazione che è molto più facile gettare un rifiuto in corsa, da un finestrino (o comunque abbandonarlo) che non raccoglierlo. A margine ci si chiede poi sempre come mai si vadano a cercare abbandoni scomodi ed avventurosi quando il territorio offre agevoli servizi veramente per ogni necessità.Sappiamo comunque che queste iniziative, oltre all’effetto pratico di eliminare dalla circolazione rifiuti che inquinano il nostro ambiente, ne hanno un altro, che è quello educativo: tante persone che volontariamente si riuniscono e regalano alcune ore del proprio tempo alla comunità ed all’ambiente danno il senso del patrimonio comune e danno il buon esempio.Il nostro ringraziamento va dunque alle associazioni promotrici, alla Polizia Provinciale ed al personale comunale, che ci hanno garantito la loro preziosa collaborazione”.