Montepulciano : tutta la comunità scossa per la morte della 16enne Yara Gattavecchi investita per errore dall’amica

La comunità di Montepulciano è scossa e  annichilita di fronte al dramma che ha avuto come incolpevole vittima la 16enne Yara Gattavecchi, un’adolescente che  ha cessato di vivere per le conseguenze di un incidente avvenuto ad Abbadia San Salvatore. La ragazza , dopo aveva partecipato  venerdì scorso a una festa  in un casolare badengo , è stata investa dall’auto guidata proprio da una amica giovanissima che , per errore, anziché ingranare la retromarcia ma messo la prima provocando un salto in avanti dell’utilitaria  che ha preso in piena Yara. Portata all’ospedale delle Scotte di Siena la ragazza è stata sottoposta a un intervento delicatissimo ma non c’è stato niente da fare. E’ spirata ieri, sabato 24 luglio. “ Al di là della circostanza già di per sé sconvolgente- ha commentato il sindaco Michele Angiolini – resta il dolore immenso per una vita spezzata, per il vuoto che si è creato e che nessuno riuscirà mai a colmare. La notizia della tragedia ha suscitato profonda impressione, come Sindaco sento il dovere, a nome della collettività, di esprimere partecipazione e cordoglio e grande vicinanza alla famiglia, così tragicamente colpita. A titolo personale mi unisco al dolore dei familiari della giovane vittima e rivolgo loro un forte abbraccio”.  Messaggi di condoglianze e di vicinanza sono giunti da tantissimi poliziani e non solo. La famiglia Gattavecchi infatti è tra le più storiche e note cantine del Nobile di Montepulciano. “ Una terribile notizia ha scosso la comunità di Montepulciano – dice una nota del Consorzio –  toccando una delle famiglie più legate per storia e attaccamento alla nostra Denominazione, la famiglia Gattavecchi. In questo giorno di immenso dolore vogliamo esser loro tutti particolarmente più vicini. Ciao Yara.”. Condoglianze anche da parte del nostro direttore Leonardo Mattioli e da tutta la redazione di centritalianews.it