Monteriggioni: i cassonetti intelligenti a Belverde funzionano; nei primi tre mesi conferimenti dal 95% degli abitanti nel quartiere

A tre mesi dalla collocazione dei cassonetti intelligenti, a Belverde, frazione di Monteriggioni, oltre il 90 per cento dei residenti ha già ritirato la 6Card, la tessera magnetica associata ai singoli utenti Tari per utilizzare le nuove postazioni di raccolta dei rifiuti, e il 95 per cento conferisce in modo regolare i propri rifiuti più volte durante la giornata. I dati diffusi dal Comune di Monteriggioni e dal soggetto gestore Sei Toscana confermano che il sistema di accesso e conferimento controllato funziona e che i cittadini stanno rispondendo positivamente alle diverse iniziative di sensibilizzazione ambientale promosse dall’amministrazione comunale di Monteriggioni come esperienza pilota in provincia di Siena. “Il Comune di Monteriggioni – afferma il sindaco Raffaella Senesi – ha scelto, all’inizio di questo mandato amministrativo, di rivedere la raccolta differenziata sul proprio territorio, modificando il contratto con il soggetto gestore Sei Toscana e rinunciando al porta a porta per introdurre altre tipologie di conferimento. Questa scelta ha portato, negli ultimi anni, a installare cassonetti intelligenti ed ecocompattatori per plastica, alluminio e piccoli elettrodomestici RAEE a Castellina Scalo, alla Tognazza e a Belverde, oltre a case dell’acqua e punti di raccolta Olly®, riscontrando una risposta molto positiva da parte dei cittadini, che ringrazio per la preziosa collaborazione. Continueremo a lavorare su questa strada per estendere le iniziative su altre parti del territorio”.  Visti i risultati molto incoraggianti, la riorganizzazione del servizio di raccolta dei rifiuti nel Comune di Monteriggioni prosegue con altre iniziative. Dopo l’avvio della sperimentazione nel quartiere di Belverde, l’installazione dei due nuovi contenitori per la raccolta dei piccoli RAEE a Castellina Scalo e a La Tognazza, la multipostazione intelligente ad accesso controllato e quantificazione volumetrica in via Ferrini, sono stati posizionati anche altri due eco-compattatori per la raccolta di imballaggi in plastica e alluminio a La Tognazza, presso la casina dell’acqua, che si aggiungono alle due postazioni già attive a Castellina Scalo.