Monteriggioni: il Comune sospende COSAP e TARI.Per i servizi educativi via libera a novità per la Commissione mensa e asili nido

Misure a sostegno delle imprese e dei cittadini per affrontare l’emergenza Coronavirus, ma anche modifiche ai servizi educativi e aggiornamenti sul fronte urbanistico. Sono stati questi alcuni dei principali temi al centro del consiglio comunale di Monteriggioni che si è svolto in videoconferenza. La seduta si è aperta con la comunicazione del vicesindaco e assessore ai lavori pubblici, Paola Buti, che ha annunciato la riapertura della Strada provinciale 5 Colligiana per oggi, giovedì 30 aprile. “Ringrazio il Presidente della Provincia di Siena, Silvio Franceschelli – ha detto Buti – che ci ha sempre tenuti al corrente dell’avanzamento dei lavori. La Provincia ha fatto quello che doveva, ma le procedure burocratiche hanno purtroppo allungato i tempi”.  Il consiglio comunale ha dato il via libera all’unanimità alla sospensione del pagamento di COSAP e TARI. Le attività commerciali non pagheranno il suolo pubblico per il periodo in cui sono state chiuse. Le scadenze della TARI, invece, sono state sospese in attesa di rivedere con il gestore e valutare possibili riduzioni per le categorie più colpite dalla crisi. “Sono misure urgenti – ha sottolineato l’assessore al bilancio Luca Rusci – per contrastare gli effetti del Coronavirus. Le attività che non hanno potuto usufruire del suolo pubblico, non devono pagare il relativo canone. Per quanto riguarda la Tari, abbiamo iniziato un percorso con gli enti competenti per poter ridurre i costi del servizio”. La Tari è stata al centro anche di una mozione presentata dal gruppo consiliare “Per Monteriggioni” che chiedeva di avviare un percorso amministrativo con la previsione di un contributo economico alle imprese fortemente toccate dall’emergenza Covid-19. La mozione è stata respinta dal gruppo consiliare di maggioranza “Centrosinistra per Monteriggioni” in quanto l’amministrazione ha già intrapreso un percorso nelle sedi competenti. Il gruppo consiliare “Per Giardini Sindaco” si è astenuto.  Il consiglio comunale ha approvato all’unanimità anche due delibere sui servizi educativi per disciplinare le funzioni della Commissione mensa e favorire il monitoraggio del servizio e il collegamento tra utenza, amministrazione e gestore. “Un passaggio importante – ha dichiarato l’assessore alla pubblica istruzione, Diana Nisi – anche in vista dell’esternalizzazione del servizio dal prossimo anno scolastico. Auspico un dialogo sempre più proficuo con le famiglie”. Le delibere prevedono anche maggiore flessibilità per gli asili nido, grazie alla previsione di inserimenti anche dopo il 31 marzo, e a una proposta di orario più ampia. Prevista, inoltre, la possibilità di erogare il servizio il sabato e nel mese di agosto qualora vi sia un adeguato numero di richieste. Via libera anche alla convenzione per il completamento dell’intervento di trasformazione nell’area TU8 di Uopini. “Un passaggio importante – ha sottolineato il sindaco, Andrea Frosini – che consente ai promissari acquirenti e ai residenti del comparto di concludere in tempi brevi le operazioni per entrare in proprietà delle unità immobiliari”. L’atto è stato approvato con il voto favorevole dei gruppi consiliari “Centro Sinistra per Monteriggioni” e “Per Giardini Sindaco” e l’astensione del gruppo “Per Monteriggioni”.